Tu sei qui

I compagni di classe come risorsa nel progetto educativo-abilitativo dell’alunno con autismo

Tags: 

autismi 2016

Il 15 e 16 ottobre si è svolto al Palacongressi di  Rimini  il quinto convegno internazionale organizzato dalla casa editrice Erikson: Autismi 2016. Risposte per il presente, sfide per il futuro. Ha partecipato al convegno anche Claudia Munaro, spiega durante l'intervista a Rai 3, insegnante specializzata per le attività di Sostegno alla scuola secondaria di I grado e coordinatrice dello Sportello Provinciale Autismo e del Servizio Disturbi di Comportamento di Vicenza, la quale ha condotto un workshop: I compagni di classe come risorsa nel progetto educativo-abilitativo dell’alunno con autismo. 

Promuovere una didattica inclusiva è oggi azione imprescindibile per creare un contesto di apprendimento facilitante che risponda in modo equo ai bisogni di tutti gli alunni. A tale scopo l’insegnamento mediato tra pari, o peer tutoring, risulta efficace perché è ad alto valore esperienziale e permette di coinvolgere risorse umane accessibili a costo zero. Questa tecnica però presuppone, ineluttabilmente, che l’attività di accoglienza e di aiuto del compagno in difficoltà non sia lasciata alla gestione occasionale, ma sia organizzata nei tempi, nei modi, nelle azioni e sostenuta da strumenti, coinvolgendo attivamente gli alunni della classe inclusiva come modelli formati e positivi.

Nel workshop realizzato da Claudia Munaro al convegno Autismi del 15 ottobre 2016, sono stati proposti i programmi evidence-based, Collaborative Model for Promoting Competence and Success for Student with ASD (COMPASS; Ruble, Dalrymple e McGrew, 2012; adattamento italiano di Laghi, Baiocco e Pecci, 2015) e Peer Mediated Instruction and Intervention (PMI), da utilizzare nel contesto scolastico per il coinvolgimento attivo dei compagni di classe (peer) come facilitatori di relazioni e di apprendimenti dell’alunno con ASD. E' stata inoltre offerta l’occasione di riflettere insieme su criticità e ricadute positive del peer tutoring a scuola e di condividere la proposta formativa promossa dallo Sportello Autismo di Vicenza per le classi inclusive di alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado che accolgono un compagno con disturbo dello spettro autistico.

Al link http://www.fahrenheit.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-318773b7-f2ec-4f37-a694-6df0b2e26ebc.html#p=0 è possibile vedere l'intervista effettuata da Claudia Munaro alla rete Rai 3 sulla tematica trattata al Convegno di Rimini.

 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.80 del 21/04/2021 agg.22/04/2021 - Installazione e configurazione a cura di Flavio Dalla Vecchia - Consulenza informatica e nuove tecnologie